Autodromo Nazionale di Monza

SERVIZIO: Rilievo condizioni di aderenza e regolarità pavimentazioni
COMMITTENTE: SIAS SpA Autodromo Nazionale di Monza
OPERA: Pista dell’Autodromo Nazionale di Monza
ANNO: 2012

DESCRIZIONE: Nel 2012 Sineco ha realizzato un’indagine sulle caratteristiche di aderenza e tessitura della pavimentazione della pista dell’Autodromo Nazionale di Monza.

Il rilievo è stato condotto con strumentazione SCRIM-TEX, che ha permesso di acquisire, senza soluzione di continuità ed a velocità costante di circa 60 km orari, i parametri di aderenza superficiale CAT (Coefficiente di Aderenza Trasversale) e di macrotessitura HS (Altezza Sabbia).

Lo SCRIM-TEX è costituito da un autocarro con cisterna sul quale sono installati due “ruotini” di misura, uno per lato, aventi caratteristiche di resilienza e pressione di gonfiaggio standard, inclinati di 20° rispetto alla direzione di marcia.

Su ogni ruotino è applicato un carico verticale di 200 kg.

Anteriormente ai sistemi di misura è montato un dispositivo che provvede all’innaffiamento della pavimentazione così da riprodurre una superficie stradale bagnata con uno spessore del velo idrico pressoché costante.

I ruotini vengono fatti transitare sulla parte di pavimentazione più sollecitata dal traffico.

La prova è regolamentata dalla norma CNR B.U. 147/92 e dalla normativa europea CEN/TC227/WG5N88E.

Il rilievo della tessitura (Hs) è stato eseguito con due ulteriori strumenti, posizionati su entrambi i lati del veicolo, che prevedono l’impiego di una tecnologia di tipo laser.

I valori degli indici CAT ed Hs sono stati rilevati e restituiti con passo di 10 m.

Tra gli ulteriori parametri rilevati, inoltre, rientrano la regolarità longitudinale della pavimentazione, condotto anch’esso in continuo alla velocità di circa 60 km/h, da cui è stato ricavato il parametro IRI (International Roughness Index), restituito ogni 20 m di distanza percorsa.

SETTORI:

  • Rilievi alto rendimento

TORNA AD ALTRI SETTORI >