Aeroporto di Milano Malpensa

SERVIZIO: Verifica degli indicatori di stato delle pavimentazioni
COMMITTENTE: Impresa Bacchi Srl
OPERA: Aeroporto città di Milano di Milano Malpensa
ANNO: 2012

DESCRIZIONE: Un’indagine stratigrafica e sulla capacità portante della pavimentazione che ha visto l’impiego congiunto di molteplici strumentazioni Sineco – rilievo deflettometrico, georadar e laser scanner dinamico – è stata compiuta nel 2012 e ha riguardato le pavimentazioni della pista di volo RWY 17L/35R dell’aeroporto internazionale di Milano Malpensa.

L’indagine deflettometrica (rilievo a stazionamento fisso con passo di battuta di 50 m per allineamenti interni e di 200 m per gli allineamenti esterni) è stata eseguita con apparecchiatura HWD Heavy Weight Deflectometer Mod. Dynatest, mentre quella georadar (rilievo in passo di campionamento pari a circa 1 cm circa) con apparecchiatura K2 FastWave della IDS.

Una menzione particolare, però, va all’impiego in ambito aeroportuale del laser scanner dinamico ad alto rendimento Lynx Mobile Mapper.

La tecnologia permette di effettuare in modo rapido misure georiferite per mezzo di un sistema di posizionamento POS LV420 Applanix, alla frequenza di oltre 400.000 punti al secondo, ottenendo nuvole di punti 3D ad alta densità.

A Malpensa i dati provenienti dal rilievo sono stati utilizzati dalbcommittente Impresa Bacchi per la verifica e l’ottimizzazione degli interventi di riqualifica funzionale e strutturale della pista.

Di particolare interesse è stato inoltre la comparazione tra i dati topografici acquisiti con metodologia tradizionale con quelli ottenuti dal rilievo laser dinamico Lynx che ha evidenziato l’assoluta equivalenza delle precisioni.

SETTORE:

  • Rilievi alto rendimento

TORNA AD AEROPORTI >